Skip to main content

TomTom 1.18 per iPhone iOS 7.1.2

Finalmente un aggiornamento per quella che, storicamente parlando, è una delle applicazioni più utili dell'iOS.
Vista la pletora di recensioni fittizie che compaiono in rete ad ogni uscita dell'applicazione ho pensato di fare un post onesto e completo sulla costosa ma solida app olandese.

No, non parlerò delle voci di navigazione: anche se divertenti non ci sono in italiano
(yoda su TomTom dev'essere spettacolare)

Per molti, da un pezzo l'applicazione non vale più il suo prezzo, visto la concorrenza di app come Google Maps o Waze, che permettono di avere mappe, indicazioni per il percorso e traffico senza pagare nulla, connessione esclusa.

L'azienda olandese comunque fa del suo meglio per cercare di tenerla al passo coi tempi, dichiarando nella versione 1.18 dell'applicazione mobile:
  • Ultimi aggiornamenti delle mappe
  • Risoluzione di problemi tecnici
  • Ultima versione di TomTom che supporta iPhone 3GS e iPod touch 4a generazione (TomTom non sarà più aggiornabile su iOS5.X)
Di seguito parlerò di cosa vuol dire usare questa app nel 2014.

TomTom che stai combinando?

A dire il vero è da un pezzo che non si vedono vere innovazioni; comprendendo gli aggiornamenti di funzionalità e licenza introdotte dalla corposa versione 1.16:
  • Tolta la segnalazione gratuita degli autovelox (nel nordest italiano era comunque poco aggiornata)
  • Adeguamento grafico all'ultima versione del sistema di cupertino: tastiera di sistema aggiornata!
  • Nuove icone graficamente più attraenti
  • Alcuni cambiamenti nella policy di Map Share (vedi sotto)
  • Corretto bug bloccante quando si apriva il TomTom dall'agenda
  • Status bar traslucida (un cambiamento quasi impercettibile su iPhone 4s)

Map Share, questo sconosciuto

Questo strumento consente di condividere piccole correzioni delle mappe tra utenti, ma l'utente, per usare il suo navigatore con la tecnologia Map Share™, dovrà condividere con la TomTom International BV le seguenti cose:
  • nome account e tipo dispositivo
  • dettagli sulla tua posizione o posizione immessa
  • dettagli sulle tue ricerche di destinazione e relativo utilizzo
  • eventuali segnalazioni immesse
  • metodo di utilizzo del software

Cosa manca al mio TomTom?

Ad ogni aggiornamento viene indicato al primo punto l'aggiornamento delle mappe. Una cosa molto importante per un navigatore, ma anche se è vero che  la gran parte delle mappe sono affidabili, spesso mancano anche per anni aggiornamenti di alcune strade e quasi sempre mancano le ZTL di città grandi e piccole.

Anche se potrebbe essere utile a tanti utenti, non è ancora possibile usare la dimensione del testo modificabile "Dynamic Type". Questa funzione di iOS7 infatti avrebbe permesso di mettere  il testo più grande o più piccolo a seconda dei gusti (o abilità) dell'utente.

Sicuramente molte mancanze stanno in piccoli concetti di usabilità che peggiorano l'esperienza utente: ogni volta che si preme in alto a destra durante la navigazione compare la richiesta di comprare il servizio a pagamento per il traffico (facile da premere per sbaglio) e il pulsante per tornare alla navigazione non è altrettanto facile da premere.


Mancano inoltre numerose comodità come la ricerca vocale, l'integrazione con WhatsApp o siri etc...

Quindi: Perché comprare TomTom su un iPhone?

Beh, i motivi rimangono comunque tanti:
  • hai delle mappe abbastanza affidabili offline, senza dover usare internet!
  • comprandolo una volta puoi scaricarlo e usarlo legittimamente su tutti i dispositivi legati al tuo account iTunes.
  • Il GPS dell'iPhone 4s è ottimo (questo vale anche per i navigatori concorrenti).
  • è integrato con l'app di PagineGialle (non so quanto questo sia un buon motivo, ma lo metto qui, sai mai).
  • Infine la gemma nascosta: è uno dei pochi che mostra con incredibile precisione i limiti di velocità sulla strada che stai percorrendo, utilissimo per gli autovelox fissi!

Decidete voi quindi se comprare questa applicazione, potrebbe farvi risparmiare l'internet della connessione continua che richiedono i migliori competitor, ricordatevi comunque che occuperà molto spazio, e che di conseguenza richiederà molto spazio libero nel vostro cellulare.

Questo è tutto, buona navigazione!

Comments

Popular posts from this blog

Oreo Etichetta

Oggi spieghiamo come leggere l'etichetta di un prodotto alimentare! visto che la nostra parte presissima per i pc ha rotto momentaneamente le scatole, è meglio tornare alle cose serie, ovvero cibo.


Eccoci di nuovo con i nostri oreo ( perdonate la nostra fissa per sti biscotti ma ci hanno scioccato abbastanza),però questa volta saremo più tecnici.
La confezione blu profondo ( come il film: vorrebbe far paura al consumatore forse ??!? ) sullo scaffale era attraente e le forti immagini ammalianti: non potevamo non commentarla!
Tralasciando le istruzioni d'uso particolari, in secondo luogo abbiamo notato la fantastica percentuale di cacao di cui si vanta grazie ad un bel punto esclamativo!
7% -.-
beh non sembra una gran cosa, tenendo conto che il biscotto si presenta di un colore scurissimo, quasi nero. Ma cosa da quel bel colore?? ( sempre se si possa considerare bello visto che è colore.. hem)
Ma per capire meglio è necessario leggere l'etichetta giusto?
Notiamo che l'ingredien…

Scrivere in cinese usando i pinyin sul Mac

Si avvisa la gentile clientela che questo post sarà ad alto tenore informatico livello utonto.

Per questo spero sarà utile a chi deve risolvere in modo facile il problema dello scrivere lettere latine pinyin (con i cosidetti toni).
Questo metodo inoltre sarà utile per scrivere la trascrizione in romaji di tutte le pronunce delle parole giapponesi (con gli allungamenti).
Mi dispiace affiancare questi due linguaggi che tanto meritano una trattazione separata per storia e uso attuale, però lo scopo del post è arrivare in velocità alla soluzione per chi scrive e legge solitamente in italiano col proprio mac, non per i linguisti...

Windows 8 - ricerca per contenuto dei file

Avete provato a cercare all'interno del testo dei files in molte cartelle?
Il comando windows+Q, windows+W, windows+F non vi hanno aiutato?
Vi siete accorti che non sempre la ricerca sui files che windows 8 indicizza per voi non basta e non volete includere le cartelle di sistema tra i files indicizzati?
Ecco la soluzione per voi!