Skip to main content

Automazione su Windows: Chocolatey

Oggi è uscito un gran bel pezzo di software: Chocolatey v0.9.9.1 (link al commit su github).
Per questo ho deciso di accennare ad un tipo di automazione informatica oggi; un termine di cui si parla troppo poco in Italia, dove i settori dove usualmente si utilizza sono quelli della meccanica ed elettronica. Partiamo dalla definizione:

IT automation

Unione di software e sistemi separati atta a renderli in grado di gestirsi e regolarsi da soli.

Certo, per chi conosce i termini potrebbe risultare una ripetizione: automazione dell'informazione automatica, eppure il numero di operazioni ripetitive da compiere al PC per ognuno di noi sta diminuendo sempre più grazie all'automatizzazione, che sta aumentando vertiginosamente.

Creazione di una mappa mosaico per libreria australiana
Quanta fatica per arrivare ad un navigatore che aggiorna mappe e stato del traffico
Compiti tediosi come aggiornare il proprio software, assicurarsi che ci sia sempre una versione salvata del proprio file da qualche parte o avere una serie di regole per filtrare efficacemente le email di spam fanno parte di questa definizione.


Automazione installazione applicazioni su Windows


Linux ha letteralmente rivoluzionato la storia dell'informatica con il suo sistema di gestione dei pacchetti: ha reso automatico l'aggiornamento di tutto il software presente sul proprio computer.
Quando windows regalava il terribile Windows Update su windows 95, Yast permetteva ad una distro di linux di aggiornarsi da sola, e di installare da un unico punto qualunque applicazione.

In questo compito il sistema operativo di Microsoft non è mai riuscito ad avvicinarsi alla concorrenza, anche quando ha dovuto combattere contro i ben più blindati "app store" (link inglese).

Finalmente, mercoledì 4 marzo 2015, windows ha qualcosa di simile ad apt-get, la nuova versione di chocolatey in effetti permette a chiunque di installare e aggiornare le proprie applicazioni preferite con poche linee di console.

Guida ultraveloce a chocolatey!

Vuoi installare firefox, skype, irfanview e libreoffice senza dover andare su 4 siti differenti?
Ecco come:

  1. Windows+R
  2. Incolla
  3. @powershell -NoProfile -ExecutionPolicy unrestricted -Command "iex ((new-object net.webclient).DownloadString('https://chocolatey.org/install.ps1'))" && SET PATH=%PATH%;%ALLUSERSPROFILE%\chocolatey\binAttendi la fine dell'installazione
  4. scrivi
  5. choco install firefox skype irfanview libreoffice -y
Facile no?
Volete controllare gli aggiornamenti di tutte le vostre applicazioni e non preoccuparvi di nulla?
  1. Windows+R
  2. choco upgrade all -y
Fine, siete liberi di fare altro nel frattempo!

Avvertenze

  • Il supporto alle features di windows è limitato
  • Non vi aggiorna il sistema operativo
  • Può avere problemi di sicurezza
  • Linux è comunque avanti
  • Chocolatey è la base del vero nuovo apt-get di Windows 10, da loro chiamato Software Discovery, Installation and Inventory (SDII), per gli amici OneGet.

Comments

Popular posts from this blog

Oreo Etichetta

Oggi spieghiamo come leggere l'etichetta di un prodotto alimentare! visto che la nostra parte presissima per i pc ha rotto momentaneamente le scatole, è meglio tornare alle cose serie, ovvero cibo.


Eccoci di nuovo con i nostri oreo ( perdonate la nostra fissa per sti biscotti ma ci hanno scioccato abbastanza),però questa volta saremo più tecnici.
La confezione blu profondo ( come il film: vorrebbe far paura al consumatore forse ??!? ) sullo scaffale era attraente e le forti immagini ammalianti: non potevamo non commentarla!
Tralasciando le istruzioni d'uso particolari, in secondo luogo abbiamo notato la fantastica percentuale di cacao di cui si vanta grazie ad un bel punto esclamativo!
7% -.-
beh non sembra una gran cosa, tenendo conto che il biscotto si presenta di un colore scurissimo, quasi nero. Ma cosa da quel bel colore?? ( sempre se si possa considerare bello visto che è colore.. hem)
Ma per capire meglio è necessario leggere l'etichetta giusto?
Notiamo che l'ingredien…

Scrivere in cinese usando i pinyin sul Mac

Si avvisa la gentile clientela che questo post sarà ad alto tenore informatico livello utonto.

Per questo spero sarà utile a chi deve risolvere in modo facile il problema dello scrivere lettere latine pinyin (con i cosidetti toni).
Questo metodo inoltre sarà utile per scrivere la trascrizione in romaji di tutte le pronunce delle parole giapponesi (con gli allungamenti).
Mi dispiace affiancare questi due linguaggi che tanto meritano una trattazione separata per storia e uso attuale, però lo scopo del post è arrivare in velocità alla soluzione per chi scrive e legge solitamente in italiano col proprio mac, non per i linguisti...

Finalmente Notepad++ Plugin Manager x64

Arriva infine su windows il plugin manager a 64 bit di notepad++!


Vi siete trovati senza plugin quando per errore avete installato la versione a 64 bit del miglior editor open source di testo per windows?

Eravate rimasti sgomenti dal fatto che nell'installer il plugin manager non è più incluso?



Non sapevate più come indentare i vostri JSON e XML, come decodificare l'encoding delle URL o come confrontare in velocità due files?
Beh ecco a voi come ripristinare il plugin manager!